Premi e certificazioni

Aspiriamo a raggiungere gli standard più alti in tutto il mondo

Siamo molto grati per le certificazioni e i riconoscimenti ottenuti da note e stimate organizzazioni del settore, istituzioni e fonti mediatiche di tutto il pianeta. Il loro apprezzamento, unitamente alla tua soddisfazione, significa molto per noi.

Wacom si aggiudica il premio Red Dot per i prodotti Signature

Per la prima volta, Wacom ha vinto l'ambito premio per il design di Red Dot con due dei suoi prodotti Signature. Sia il sign pad STU-530, sia il display di firma DTU-1031 hanno convinto positivamente il gruppo di esperti costituito da 40 membri grazie all'incisività del loro design, superando gli oltre 4.000 prodotti della concorrenza.

Peter Sommer, Vice Presidente Enterprise Business, Wacom Europe GmbH ha commentato: "Siamo estremamente orgogliosi che due dei nostri prodotti abbiano ottenuto un premio tanto prestigioso e rinomato per il design. Combinando l'innovazione tecnologica e il design d'eccezione, i nostri prodotti Signature offrono al cliente l'opportunità di raccogliere informazioni e firme con valore legale, in maniera sicura e affidabile. La gestione è facile ed ergonomica e soprattutto l'uso dei pad e dei display risulta naturale per quanti se ne avvalgono. Dedicati alle esigenze specifiche dei nostri clienti, presentano un design innovativo di facile integrazione nelle soluzioni dei punti vendita e agli sportelli".

Sign pad STU-530

STU-530 supporta flussi di lavoro digitali che richiedono l'acquisizione di firme autografe per autorizzare o conformare i processi operativi. È ideale per i punti vendita nelle banche o presso i punti vendita per qualsiasi azienda che abbia necessità di un display di ingombro minimo, dal design innovativo. Il design sottile e discreto, la superficie piana e il colore antracite opaco rendono idoneo STU-530 ad essere inserito agevolmente presso lo sportello dove l'utente può visualizzare o compilare con facilità documenti a grandezza naturale, apponendovi poi la firma digitale. Abbinato alla penna leggera e sottile, rende l'esperienza di scrittura estremamente naturale, come quella con carta e penna analogica. Lo schermo LCD a colori da 5" (127 mm) ad alta risoluzione e la superficie in vetro temperato completano l'impatto visivo e tattile del pad.

Display di firma DTU-1031

Il premiato design del DTU-1031 è unico. La combinazione dello schermo a colori ad alta risoluzione con il ridotto ingombro lo rendono idoneo a qualsiasi punto vendita o sportello. Il DTU-1031 presenta un design minimalista con materiali di alta qualità e colori metallici che corrispondono ai colori del display della penna Wacom.

Il 7 luglio è la notte della premiazione per Red Dot, ad Essen, in Germania, dove Wacom sarà presentata con il suo riconoscimento. Il Red Dot Design Museum di Essen, inoltre, verrà aperto per quattro settimane per mettere in mostra circa 2.000 pezzi da esposizione, tra cui i sign pad e i display di Wacom. Si tratta della più grande esposizione di oggetti di design al mondo.

DTU-1031 riceve il premio Salon Solutions Bancaire come soluzione più innovativa del 2013

In cooperazione con la casa editrice francese Publi-News, il Salon Solutions Bancaires ha riconosciuto il display di firma LCD Wacom DTU-1031 come la soluzione più innovativa del 2013 per la dematerializzazione di flussi e contratti cartacei.

Thomas Kaeb, Direttore commerciale, Europa meridionale, ha ritirato il premio durante il Salon Solutions Bancaires 2013 a Parigi. Dopo il premio ricevuto nel 2011 per il sign pad STU-520, è la seconda volta che una soluzione di firma Wacom riceve questo riconoscimento.

Il display di firma DTU-1031 è la soluzione ideale per i clienti aziendali o istituzionali a cui occorre un display con ingombro minimo che consenta agli utenti di visualizzare o compilare documenti a grandezza naturale e apporvi la firma digitale. Così, i clienti hanno la possibilità di vedere chiaramente il contenuto di un documento e firmarlo in piena fiducia, ad esempio presso uno sportello bancario. Introdotte con successo presso diversi istituti bancari in tutta Europa, tra cui BNP Paribas in Guadalupa, la confederazione delle casse di risparmio CECA in Spagna, Alior Bank in Polonia o Banca Intesa in Italia, Wacom e le sue soluzioni di firma ormai sono diventate un partner affidabile e consolidato per il settore bancario, nel quale l'efficienza in termini economici e la sicurezza rappresentano due requisiti essenziali. Ricorrendo alle transazioni senza carta, le banche riescono a contenere i costi, offrendo al contempo un servizio innovativo e di qualità ai propri clienti.

STU-500: la soluzione di firma elettronica TeleCash vince il Retail Award

La rivista tedesca "handelsjournal" ha annunciato che il nostro signature partner TeleCash è tra i vincitori del premio annuale "Top Produkt Handel", un riconoscimento inteso a valorizzare i migliori prodotti nel settore della distribuzione al dettaglio. TeleCash si è aggiudicata questo premio per la seconda volta di fila, essendo stata scelta anche l'anno scorso come migliore soluzione di pagamento. Quest'anno TeleCash ha ricevuto il premio nella categoria della compatibilità ambientale, con status silver per il suo onlineArchive, che si utilizza con il sign pad STU di Wacom.

La firma al punto vendita

Grazie ad onlineArchive, la ricevuta cartacea presso i punti vendita (POS) diventa del tutto inutile, in quanto non viene più stampata al termine della procedura di pagamento, ma è archiviata elettronicamente. Ai clienti si chiede di firmare direttamente sul sign pad Wacom per confermare la transazione. Successivamente i dati vengono trasmessi a TeleCash e archiviati a livello centrale in un server protetto. La ricevuta cartacea viene consegnata solo al cliente, come di consueto.

50 per cento in meno sui costi di materiale

I vantaggi della compilazione elettronica: sulla base della gestione della documentazione senza carta, le transazioni in denaro sono più efficienti e funzionali, inoltre è possibile ridurre i costi di materiale. Di conseguenza, i commercianti riescono a risparmiare fino al 50% in termini di consumo di carta e costi di materiale, come pure di altre risorse necessarie per la gestione dei documenti. Il flusso di lavoro digitale offre ai dettaglianti due importanti vantaggi: la possibilità di rivestire un ruolo importante nella protezione ambientale da una parte e l'opportunità di incrementare la propria economicità mediante un processo ottimizzato.

Per saperne di più su onlineArchive di TeleCash.

STU-500 è parte della soluzione CECA che nel 2009 ha ricevuto il premio per l'innovazione da parte di TeleTrusT

TeleTrusT, l'associazione tedesca per la sicurezza IT, nel 2009 ha assegnato il TeleTrusT Innovation Award alla confederazione delle casse di risparmio spagnole (Confederación Española de Cajas de Ahorros, CECA) per il suo progetto ISSE 2009 a L'Aia.

La CECA utilizza i pad di firma LCD Wacom STU-500 forniti da Softpro (il nome Softpro di STU-500 è SignPadeSignio) per la digitalizzazione delle firme autografe nelle casse di risparmio spagnole, abbinando i vantaggi delle firme biometriche alle tecniche crittografiche, nell'applicazione Firma Digitalizada. 

Dall'inizio del 2009 sono andati in produzione oltre 10.000 pad e software per l'acquisizione delle firme elettroniche presso le postazioni di lavoro delle casse di risparmio spagnole.

Leggi articolo completo all'indirizzo: http://www.signplus.com/en/press/releases/2009-10-07_TeleTrusT.php

STU-500 e SignDoc hanno ricevuto il marchio di certificazione rilasciato dal gruppo TÜV

TÜV Saarland, affiliata del gruppo Technischer Überwachungs-Verein, TÜV, di recente ha certificato SignDoc di SOFTPRO in combinazione con il sign pad STU-500 di Wacom. TÜV ha testato la versione 3.1 di SignDoc insieme al sign pad SignPad eSignio. TÜV Saarland conferma il funzionamento facile e sicuro del suo software innovativo per la firma elettronica con firme autografe.

L'agevole interazione tra STU-500 e Sign Doc è riuscita a convincere fino in fondo i collaudatori. Durante la revisione sistematica si è tenuto conto che con SignDoc è impossibile manipolare i dati in fase di firma, inoltre SignDoc riesce a rilevare eventuali alterazioni nei file PDF firmati. La verifica dell'integrità di un documento è possibile con SignDoc come con i comuni visualizzatori di file in formato PDF come Adobe Reader. È stato effettuato un altro test con prodotti software che cercano di acquisire dati dal traffico via USB. TÜV conferma che l'intercettazione di dati della comunicazione tra STU-500 e SignDoc non porta alla registrazione di alcun dato utilizzabile ma solo di "dati spazzatura".

STU-520 riceve il premio Salon Solutions Bancaire come soluzione più innovativa del 2011

In cooperazione con la casa editrice francese Publi-News, il Salon Solutions Bancaires ha riconosciuto il pad di firma LCD Wacom STU-520 come la soluzione più innovativa del 2011 per la dematerializzazione di flussi e contratti cartacei.

Thomas Kaeb, Direttore commerciale, Europa meridionale, ha ritirato il premio durante il Salon Solutions Bancaires 2011 a Parigi. Wacom è stata selezionata da una giuria indipendente, composta da due professionisti bancari e due consulenti, che hanno valutato vari criteri tra cui l'innovazione e i vantaggi a favore del cliente.

Il pad di firma LCD STU-520, dotato di un display per la riproduzione di una vasta gamma di colori, è il prodotto di punta della linea Signature di Wacom. Introdotte con successo presso diversi istituti bancari in tutta Europa, tra cui la confederazione delle casse di risparmio CECA in Spagna, Alior Bank in Polonia o Banca Intesa in Italia, le soluzioni di firma Wacom ormai sono diventate un partner affidabile e consolidato per il settore bancario, nel quale l'efficienza in termini economici e la sicurezza rappresentano due requisiti essenziali. Ricorrendo alle transazioni senza carta, le banche riescono a contenere i costi, offrendo al contempo un servizio innovativo e di qualità ai propri clienti.

La francese Fédération Nationale des Tiers de Confiance (Federazione Nazionale di terzi fornitori di fiducia) premia Wacom

Wacom è stata premiata dalla FNTC (Fédération Nationale des Tiers de Confiance) francese. Ogni anno, i Trophées de l'Innovation des Tiers de Confiance (premi per l'innovazione di terzi fornitori di fiducia) vengono assegnati alle migliori applicazioni sviluppate nel settore privato.

Per il decimo anno consecutivo, si è tenuta la cerimonia di assegnazione dei Trophées de l'Innovation des Tiers de Confiance, mettendo in risalto e premiando progetti e soluzioni correlati allo scambio di dati elettronici, un fattore di crescita essenziale per l'economia digitale. Presentati dalla francese "Fédération Nationale des Tiers de Confiance" alla cerimonia "Trophées de la Confiance dans l'Economie Numérique" (premi per l'affidabilità nell'economia digitale) a Parigi, questi riconoscimenti sono intesi a incoraggiare, promuovere e premiare i prodotti le cui caratteristiche e proprietà rappresentano un eccellente contributo alla creazione di un ambiente tecnologico protetto, aiutando a costruire la fiducia degli utenti impegnati nello scambio di dati elettronici.

I sign pad digitali di Wacom sono stati premiati alla cerimonia di quest'anno con il 'Grand Prix', il più alto livello di riconoscimento dei Trophées de l'Innovation des Tiers de Confiance. Le caratteristiche fondamentali che determinano l'eccellenza delle tavolette digitali di Wacom includono:

  • vantaggi pratici per utenti e aziende, che sono ad esempio dispensati dalla necessità di ricorrere all'uso della carta per la firma dei contratti,
  • qualità in termini di affidabilità tecnica di hardware e software,
  • ritorno sugli investimenti (ROI) derivante dallo sviluppo dei sign pad digitali,
  • conformità all’ambiente legale e normativo,
  • integrazione con i sistemi informativi dei clienti: semplice ed estremamente facile da realizzare

Oltre a favorire l'avvento di un ambiente a carta zero, i sign pad di Wacom, come STU-520, preservano anche il gesto "naturale" della firma. Sia che si tratti della firma di contratti a uno sportello, di formalità amministrative o di transazioni di pagamento, i nostri sign pad offrono ora lo strumento necessario per apporre una firma digitale a pieno titolo, senza alcun problema per clienti e venditori.

Maggiori informazioni sulla FNTC sono disponibili qui

sign&save selezionata tra i migliori prodotti del 2012 per la media impresa

La prima soluzione plug&play di Wacom per l'acquisizione di firme, sign&save, ha ottenuto il riconoscimento come uno dei migliori prodotti dell'anno per la piccola e media impresa tra oltre 2.500 candidati nella sua categoria. L'attestato "Innovation Price for IT Best of 2012" nella categoria Gestione Ufficio è stato consegnato a sign&save dall'organizzazione tedesca di esperti di infrastrutture informatiche "Initiative Mittelstand". Si tratta del secondo premio ottenuto da sign&save, dopo il PC World spagnolo.

Dal 2004 Initiative Mittelstand supporta le piccole e medie imprese in tutto il paese premiando i migliori prodotti e soluzioni IT ideati specificamente per il settore delle PMI: si tratta dell'Innovationspreis-IT. Questo premio è inteso a incoraggiare costantemente le aziende di qualsiasi dimensione a elaborare innovazioni IT per semplificare il flusso di lavoro quotidiano delle piccole imprese.

La giuria, composta da professori, scienziati, rappresentanti del settore e giornalisti, ha valutato le soluzioni e i prodotti presentati in base a una serie di criteri prestabiliti relativamente a innovazione in questo ambito specifico (innovazione, maturità del prodotto e futuro orientamento), idoneità per le PMI (rilevanza, praticità e implementazione per le PMI) e vantaggio (vantaggi riconoscibili, impatto sulla redditività ed efficienza). È risultato che sign&save soddisfa tutti questi criteri, convincendo così, unanimemente, i 100 giudici:

  • Innovazione: con sign&save il mercato si arricchisce di un dispositivo per l'acquisizione di firme assolutamente unico e innovativo.
  • Idoneità: è facile come contare fino a 3: installi il software, colleghi la tavoletta per firma al tuo PC e firmi. Sviluppata per le piccole e medie imprese, sign&save soddisfa le esigenze delle aziende più piccole anche perché è disponibile in due versioni, fissa e mobile.
  • Vantaggi: sign&save offre all'utente la possibilità di mettere a punto un ufficio senza carta anche quando è necessaria una firma. Di conseguenza, l'utente è in grado di incrementare la sua efficienza lavorativa non dovendosi più occupare di gestire la documentazione cartacea e dunque, alla fine, risparmiando tempo e denaro.

Il "5 Star Award" di PCWorld per Sign & Save

PCWorld, una delle più importanti riviste di informatica a livello globale che tratta specificamente di software e hardware, ha collaudato sign&save, la prima soluzione di firma plug&play di Wacom. Avendo raggiunto la completa convinzione riguardo alla validità del prodotto e ai vantaggi che offre agli imprenditori e a tutte le piccole e medie imprese, questa rivista ha assegnato il premio "5 Stars Award" a sign&save, con il massimo punteggio possibile:

"In un mondo in crescente digitalizzazione, la necessità di continuare a utilizzare un documento cartaceo per acquisire una firma può risultare noiosa.

Una soluzione offerta tra le opzioni con firma digitale è quella della carta d'identità (utilizzando un sistema a password), ma di fatto si usa unicamente per i documenti elettronici ed è anche più orientata alla firma di documenti delle transazioni.

L'alternativa proposta da Wacom è un sign pad, un ambito in cui vanta una vasta esperienza, inteso solo ad acquisire firme autografe e apporle su documenti elettronici senza l'utilizzo della carta, con l'archiviazione elettronica.

Wacom commercializza due modelli della gamma sign&save, STU-500, che abbiamo testato, e STU-300, un modello mobile più piccolo e più economico, da 100 euro, progettato per il viaggio. In entrambi i casi l'obiettivo è quello di firmare i documenti in formato PDF direttamente sul computer, senza doverne stampare una copia da firmare e scansionare successivamente.

Il pad preso in esame presenta un display monocromatico da 10,2 x 7,6 cm (5", ovvero 127 mm, diagonale) con risoluzione 640 x 480, inteso all'acquisizione della firma elettronica in tempo reale mentre firmiamo con la penna, inoltre, consente di mostrare altro contenuto e il tuo logo aziendale. Le dimensioni sono sufficientemente grandi da acquisire agevolmente qualsiasi firma senza il problema dell'inciampo della penna ai bordi come accade nel caso di alcuni dispositivi portatili utilizzati da qualche corriere a questo scopo. Questo modello presenta dimensioni superiori a quelle della versione mobile (si è dimostrato comunque sufficientemente compatto per essere trasportato con un laptop, se necessario) poiché è stato progettato per essere utilizzato agli sportelli al cliente per questa applicazione, ma manca lo slot per il lucchetto Kensington.

Per firmare si usa la penna priva di batteria in dotazione, che si avvale della tecnologia della risonanza elettromagnetica e riesce a rilevare fino a 512 livelli di pressione, in grado di offrire elevata fedeltà e naturalezza. Inoltre, può registrare le caratteristiche biometriche di ogni firma, come la pressione e la velocità del tratto per garantire la sicurezza.

È necessario il software in dotazione (sign I pro PDF) responsabile dell'acquisizione della firma e della certificazione dei documenti PDF. Puoi utilizzare qualsiasi tipo di PDF, che sarà certificato per indicare la ragione della firma che apparirà sia sulla tavoletta, sia sul documento firmato. Sullo schermo del pad apparirà anche tutto il contenuto del documento, in un'altra finestra. Nel nostro caso, ad esempio, abbiamo firmato la copertina della rivista con cui siamo gemellati, la IDG TechStyle, dando il benestare definitivo per il relativo design.

Una volta firmato, il documento si può aprire senza problemi con Adobe Reader; suggeriamo di scaricare un elenco di certificati affidabili per convalidare i documenti firmati automaticamente e mostrarci il pannello di firma sul quale possiamo verificare la validità della firma (o delle firme) e accertare se il documento è stato modificato successivamente.

In breve, una soluzione pratica intesa a evitare l'uso di documentazione cartacea ritenuta necessaria solo perché è necessario apporre una firma".

Prodotti per firma Wacom consigliati dalla tipografia federale (Bundesdruckerei) tedesca 

La tipografia federale tedesca (Bundesdruckerei) raccomanda le soluzioni di firma di Wacom tra tutte. Le tavolette per firma raccomandate possono essere utilizzate per presentare richieste senza carta di passaporti elettronici e carte di identità presso gli uffici di registrazione tedeschi. Dato che la richiesta di nuovi passaporti e carte di identità rende necessaria l'apposizione di diverse firme da parte del richiedente, la quantità di carta necessaria è notevole: un considerevole potenziale di risparmio in termini di carta, tempo e denaro.

Tra i prodotti raccomandati vi sono i sign pad STU-300, STU-500 e STU-520, come pure il nuovo display di firma DTU-1031 di Wacom. Invece di firmare sulla carta, si chiede all'interessato di apporre la firma direttamente sullo schermo del sign pad. Se il software utilizzato fornisce i dati biometrici, il sign pad registra pressione, velocità e accelerazione della penna durante il processo di firma per generare il profilo individuale di ogni firmatario, al fine di verificare e autenticare la firma.

Oltre alle soluzioni di firma, anche i display interattivi con penna delle serie PL- / DTU sono raccomandati dalla Bundesdruckerei per le autorità interessate. I sign pad di Wacom, con la riduzione dei costi operativi evitando l'utilizzo della carta sono già utilizzati presso gli uffici di registrazione, dalla polizia e da altre autorità interessate all'amministrazione senza carta: ad esempio, l'autorità statale di Berlino per i cittadini e le questioni disciplinari, come pure l'ufficio di registrazione nella città bavarese di Erding acquisiscono elettronicamente tutte le firme direttamente su sign pad, semplificando così il processo per gli impiegati e gli interessati. Questo compito può essere svolto molto più velocemente, riducendo i tempi di attesa dei singoli cittadini da una parte e risparmiando tempo lavorativo dell'impiegato dall'altra, dato che le operazioni di stampa e archiviazione diventano inutili.

Fiducia ha certificato SignDoc di Softpro

Il più grande provider di servizi IT tedesco nell'associazione degli istituti finanziari cooperativi tedesca ha certificato il software di Softpro dichiarandolo conforme alle rigide linee guida in materia di sicurezza.

SignDoc, il software di Softpro per il processo di firma elettronica, soddisfa i requisiti in materia di sicurezza delle cooperative di credito (vale a dire le banche "Volksbanken" e "Raiffeisen"). Fiducia IT AG, il più grande provider di servizi IT nell'associazione degli istituti finanziari cooperativi ha confermato questo risultato del test in un certificato di sicurezza per Softpro.

SignDoc, nell'attuale versione 3.1, è stato classificato sufficientemente sicuro da essere installato e utilizzato nella postazione di lavoro Win XP, nel singolo Application Server Win2003 (BAS) della banca e nella postazione di lavoro Vista, in ambiente Fiducia. La verifica della sicurezza tecnica del software di terzi è stata completata con successo per questi ambienti applicativi. L'ampio utilizzo della firma elettronica con i sign pad nelle casse di risparmio spagnole ha portato al conferimento del prestigioso premio per l'innovazione da parte di TeleTrusT, l'associazione tedesca per la sicurezza IT. Con effetto immediato, le cooperative di credito possono godere dei vantaggi di acquisizione ed elaborazione delle firme autografe senza carta in un ambiente protetto certificato.

SignDoc non è il primo software di Softpro che soddisfa i loro rigidi requisiti in materia di sicurezza. La soluzione Softpro per il confronto automatico delle firme nelle transazioni di pagamento con documentazione cartacea, SignPlus, commercializzata anche come FraudOne in America, è certificata da alcuni anni con lo stesso sistema di convalida della sicurezza. Questa nuova certificazione consolida l'impegno di Softpro volto alla produzione di software protetto per il settore bancario. SignPlus è già stato distribuito con successo in vari istituti, con la collaborazione di Fiducia.

Fiducia attribuisce grande importanza all'attenta convalida della sicurezza di tutto il software di terze parti, come quello ricevuto da Softpro, per ovvie ragioni: le postazioni di lavoro in banca possono essere gestite in maniera protetta soltanto se si può considerare sicura ciascuna componente utilizzata nella postazione stessa. Alcuni altri provider di servizi IT, con sede in Germania o all'estero, si basano sulle raccomandazioni della convalida di sicurezza effettuata da Fiducia. Quindi, per un produttore di software come Softpro, una convalida della sicurezza confermata è un segnale positivo che va oltre il mercato delle cooperative di credito, in Germania.

Back to top
A+ A-